Una sfida, un obiettivo: la Granfondo di Roma a 60 anni


A partire da oggi inauguriamo nel nostro blog una nuova sezione, dedicata a racccontare la strada, la fatica e l'impegno che separano un uomo dalla Granfondo di Roma. Chi ? Semplice, Paolo Tessandori, titolare di Tuscany Ride a Bike, che in prima persona ha deciso di intraprendere questa sfida a quasi 60 anni e di ritrovare la migliore condizione affidandosi a quegli stessi professionisti con i quali l'agenzia di cicloturismo che dirige, collabora per soddisfare i propri clienti.

La Granfondo Campagnolo di Roma si svolgerà l'8 Otttobre 2017 e rappresenta un appuntamento imperdibile per tutti gli amanti di questi eventi: un'occasione unica di pedalare nel cuore di Roma, interamente chiuso al traffico per questa eccezionale manifestazione, che negli anni è cresciuta enormemente e si è affermata prepotentemente nel panorama delle GF, arrivando a contare più di 5000 partcipanti.


Per Paolo, l'obiettivo non sarà quello di cercare la migliore prestazione, ma raggiungere una più che buona condizione fisica e di benessere attraverso uno stile di vita basato su una corretta alimentazione e un allenamento costante, calibrato sulle sue possibilità e sul vissuto ciclistico.


Periodicamente quindi, sono previsti momenti di verifica del lavoro svolto, con la misurazione non solo dei km percorsi in sella, ma sopratutto dei valori fisici che riguardano direttamente l'alimentazione, la massa magra e il wellness.

Introduciamo quindi il Dott. Marco Caccialupi, naturopata e nutrizionista, che ha fornito a Paolo schede personalizzate e molti utili consigli per affrontare al meglio la preparazione alla Granfondo: una figura professionale fondamentale per chiunque desideri cimentarsi in un'impresa sportiva e integrare nell'attività fisica un più sano stile di vita.


Inizia così, quest’avventura, che vuole essere più di una semplice narrazione, ma anzi una testimonianza e, forse, uno stimolo per tutti coloro che amano la bicicletta, lo sport ed i suoi valori.