Lucca Siena in 3 tappe
A partire da € 550,00
Modello di Bici: Trekking, E.bike, Gravel
Difficoltà:
Durata: 4 giorni
Senza guida

Lucca Siena in 3 tappe

Non attendere oltre

Richiedi maggiori informazioni e organizza la tua prossima vacanza al meglio

La Via Francigena in bicicletta, da Lucca a Roma, un viaggio che unisce due tra le più belle città toscane, passando per alcuni borghi straordinari: in alcuni casi più conosciuti, come San Gimignano e Monteriggioni, in altri casi meno noti ma forse per questo più interessanti e sorprendenti, come San Miniato e Colle val d’Elsa, fino a giungere Siena. 

Il paesaggio varia dalla piana industriale di Lucca alle colline della Val d’Elsa, dove il moderno viandante può immergersi in atmosfere che rievocano il pellegrinaggio medievale, tra pievi millenarie e selciati antichi
Giorno 1: Lucca
Lucca è una cittadina dal centro storico incantevole, ricco di attrattive: vi consigliamo di godervi una passeggiata lungo le mura cinquecentesche, ammirando il panorama circostante, prima di salire fino alla sommità della torre Guinigi per scoprire come possano crescere là in cima gli alberi di Leccio. Rifocillatevi con una merenda a base di Bucellato, prima di visitare lo splendido Duomo. Dopo cena, andate ad ammirare la piazza Anfiteatro illuminata, un’ellisse formata da case variopinte e popolata da ristorantini e botteghe artigiane.

Giorno 2: Da Lucca a San Miniato, distanza: 47 km
Un percorso facile e pianeggiante vi condurrà dalle mura di Lucca al centro storico di Altopascio, passando per la Badia di Pozzeveri, dove gli antichi pellegrini sostavano per riposarsi e pregare. Ad Altopascio non potete perdervi il famoso pane locale: gustatelo ai piedi della Torre Campanaria, il cui rintocco, unito ad un fuoco acceso sulla terrazza, guidava i pellegrini in viaggio verso la città.
Lasciando Altopascio percorrerete uno splendido tratto del selciato originale della Via Francigena, immerso tra i boschi. Lasciatevi affascinare dal territorio selvaggio delle Cerbaie, prima di superare il fiume Arno e proseguire verso San Miniato. Il Seminario che dà nome alla piazza principale vi stupirà con la sua particolare facciata: godetevelo illuminato, magari dopo aver gustato un risotto spolverato dal tipico tartufo bianco, orgoglio locale.

Giorno 3: Da San Miniato a San Gimignano, distanza: 42,2 km
Vi attende una tappa impegnativa, ma di una bellezza paesaggistica unica. Da San Miniato scenderete nel fondo della Val d’Elsa per poi risalire verso Gambassi Terme, dove potrete varcare la soglia della millenaria Pieve di Chianni e godervi un salutare bagno nelle terme di Gambassi, circondate da un parco di alberi secolari.
Proseguirete il viaggio pedalando tra splendidi pesaggi naturali  fino a San Gimignano, una delle città più belle della Via Francigena: pregusterete l’arrivo avvistando le sue famose torri medievali, che rendono il suo skyline inconfondibile. Non perdetevi la vista sulla città medievale e sulle vallate circostanti dall’alto della Torre Grossa, o se le energie non vi hanno abbandonato avventuratevi sulla scalinata della Rocca di Montestaffoli per un panorama ancora più speciale.

Giorno 4: Da San Gimignano a Siena, distanza: 51 km
Da San Gimignano proseguirete lungo saliscendi tra le colline Toscane verso Colle Val d’Elsa, che vi riporterà indietro nel tempo, con il suo suggestivo centro storico e gli stretti vicoli che si snodano tra mura di pietra.
Da qui si apre uno dei tratti più belli della Via Francigena: un percorso meditativo, lungo il quale potrete immergervi nel silenzio della Pieve di Strove, o raccogliervi nella quiete della splendida Abbadia a Isola, con la sua imponente abbazia. Rimarrete senza fiato nello scorgere il castello di Monteriggioni, con la sua corona di torri, eretto su di una collina a difesa dell’antica repubblica Senese. Non perdetevi un giro sulle mura per ammirare il panorama circostante prima di proseguire verso Siena e varcare porta Camollia, il tradizionale ingresso Francigeno al centro storico. Un modo indimenticabile per festeggiare? Un piatto di pici all’aglione in piazza del Campo illuminata. E non dimenticate il panforte!
 
Il prezzo di € 550

Include:

 - Pernottamenti in hotels 3/4 stars con prima colazione.
 - Trasporto bagagli da albergo ad albergo.
 - Carte e descrizione dettagliata dell’itinerario.
 - Assicurazione 24 ore su 24.
 - Telefono d’emergenza.

Non incluso:
 - Viaggio per raggiungere le località di inizio e fineviaggio.
 - I pranzi e le cene.
 - Le visite e gli ingressi – le mance.
 - Gli extra in genere di carattere personale.
 - Eventuali tasse di soggiorno.
 - Tutto quanto non specificato sotto la voce “include”.
Suplementi:
Si possono richiedere oltre ai servizi compresi nella quota:
 - S
upplemento camera singola.
 - Supplemento mezza pensione.
 - Noleggio biciclette / e-bike.
 - Eventuali transfer per arrivare alla località di partenza o per ritornare dal punto di arrivo, che potranno essere quotati su richiesta.